top of page

Mumbai riceve 3 offerte dai produttori russi di vaccini Sputnik Covid

Mumbai ha ricevuto tre offerte per la fornitura del vaccino russo Sputnik V Covid, hanno detto fonti governative. L'ente civico della città all'inizio di questo mese aveva organizzato gare d'appalto globali per 10 milioni di dosi.


La Brihanmumbai Municipal Corporation (BMC) aveva presentato le offerte l'11 maggio. Queste erano state emesse in base all'ultima politica di inoculazione COVID-19 a livello nazionale dell'India, consentendo ai governi statali di procurarsi dosi di vaccino Covid direttamente dai produttori.

Il termine per la presentazione delle offerte scade domani. Dei tre ricevuti fino ad ora, uno è stato realizzato dal facilitatore con sede a Londra del Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF), il produttore di Sputnik V, e gli altri due dai suoi rappresentanti indipendenti con sede in India, hanno detto le fonti.


"Gli aspetti legali, tecnici e finanziari delle offerte saranno decisi in due settimane, in consultazione con il governo del Maharashtra dopo che le offerte si chiuderanno domani", hanno detto fonti governative a NDTV. RDIF, oi ​​suoi rappresentanti, sono disposti a trasferire una dose di vaccino crore in 60 giorni a BMC, hanno detto. L'importazione proposta di Sputnik V, se accadrà, sarà indipendente dalla produzione del vaccino che viene gestito in India dal dottor Reddy's di Hyderabad. Sputnik V è stato sviluppato dal Gamaleya Research Institute of Epidemiology and Microbiology con sede a Mosca ed è stato registrato l'11 agosto 2020 dal Ministero della Salute russo. È autorizzato per l'uso in India, ma deve ancora ottenere l'autorizzazione dall'Organizzazione mondiale della sanità. Il passo successivo nel processo di offerta per Mumbai prevede l'invio di una lettera di interesse a RDIF. In tutti i casi, il pagamento deve essere effettuato su un conto di deposito a garanzia di RDIF, hanno detto le fonti. Il successo di Mumbai nel ricevere offerte per la fornitura di vaccino Covid arriva in mezzo a casi in cui Punjab e Delhi hanno rivelato che i produttori privati ​​a cui si sono rivolti li avevano rifiutati, scegliendo di trattare solo con il governo centrale.

 

Fonte: NDTV | May 24, 2021

3 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page